Cerca
  • Maniola Smart Sensing

Emergenza #coronavirus. Ecco perché c'è bisogno di innovazione.


Le grandi crisi economiche e sociali dello scorso secolo hanno indotto concrete opportunità di cambiamento dello status quo. Oggi, l'emergenza coronavirus sta mostrando un gran bisogno di innovazione digitale, nella pubblica amministrazione così come nelle aziende. In tempi così incerti come quelli che stiamo vivendo, le organizzazioni più resilienti sono quelle che si adattano al periodo o lo anticipano. Per questo, dobbiamo imparare a guardare oltre, individuando fin da ora quelle che potrebbero essere le necessità del futuro.


Se sei un'azienda, oggi ti sarai resa conto di aver bisogno di strumenti per comunicare con gli altri e per lavorare da casa. Hai bisogno di piattaforme per lo smart working ma anche di sistemi che ti consentano di compiere operazioni in sicurezza, di un software in grado di rilevare se ci siano malfunzionamenti dei macchinari per ripararli prima che vi siano ripercussioni sulla catena di produzione, di un sistema di monitoraggio e di massimizzazione dell’efficienza energetica o ancora di un sistema di blockchain per la tracciabilità dei prodotti.


Non a caso, sul sito del Ministero appare una nota “coronavirus, la digitalizzazione a supporto delle zone rosse”, finalizzata a ridurre l’impatto sociale ed economico nelle aree soggette a restrizioni ed a migliorare la vita delle persone.


E' ormai evidente che per affrontare le sfide di oggi bisogna investire in innovazione. Gli strumenti legislativi ci sono. Ma, ancora una volta, non si tratta solo di incentivi statali bensì di propensione agli investimenti in innovazione e di maturità dimostrata nell’adozione delle nuove tecnologie. In tal senso, la cultura dell’innovazione andrebbe diffusa come investimento per costruire il futuro: non meri investimenti in tecnologia solo per tagliare i costi ed efficientare, ma un'occasione per sviluppare nuovi business e professionalità.


0 visualizzazioni